venerdì 16 ottobre 2009

figli di maria

ieri, tra una ricetta, una lite in famiglia, un gabibbo, un pacco ed un culo di velina, la tv, canale 5, ha trasmesso le immagini inquietanti di un signore, sconosciuto ai più, che passeggiava di sabato, andando dal barbiere. immagini raccolte di nascosto, a sua insaputa. il cielo o il caso hanno voluto che non si mettesse le dita nel naso, o si ravanasse il pacco, o si abbandonasse, complice un angolo nascosto, ad una salvifica grattata di culo. orbene, quell'uomo è un magistrato, una vulpecula quaedam, tal Mesiano, assurto agli onori in quanto ha messo le mani in tasca al ridens, comminandogli una multa di 750 milioni di euro.il ridens vedi caso è proprietario del canale tv che ha trasmesso il filmato. nell'indifferenza, appunto, una via di mezzo tra scherzi a parte, carramba, la gogna. l'occhio livellato ha colto la cosa senza nessun segno particolare. svilendo ed equiparando un giudice al livello di un coglione di paperissima che si spappola sugli sci. a me questa notizia "minore" incute molto molto molto timore. e mi chiedo. ma a svastichella, che magari era il caso tutti vedessero che faccia ha, anche solo per evitarlo, un dieci minuti di pedinamento no ? no, meglio un dipendente dello stato che non ha fatto niente se non quello per cui proprio lo stato lo paga. nei termini prescritti. per me è spaventoso. ed il fatto che, sicuramente, non ci saranno strascichi o conseguenze mi convince del fatto che purtroppo questo paese non ha gli anticorpi necessari a fermare la barbarie da topi in trappola, violenti ed afasici che ora si sfoga su gay, neri o altro. domani su chiunque venga inquadrato nel mirino, pardon, obiettivo di una telecamera. ora pare che la magistratura si incazzi. ovviamente non è gossip, questo. è informazione. infatti mediaset già starnazza : basta bacchettate ! ecco, si, basta bacchettate. direttamente badilate nelle gengive. servi.

1 commento:

Angel Sanz ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.